Google Home, chiamarlo assistente personale e riduttivo!

Molti di voi avranno sicuramente sentito parlare di Domotica e IoT. In questo ultimo periodo le grandi aziende hanno presentato dei prodotti che portano nelle nostre case il futuro.
Prima con Amazon Echo e adesso con Google Home ci mettono a disposizione un' assistente personale che ci aiuterà ogni giorno in casa in molteplici attività.

Grazie a Google siamo riusciti a mettere le mani su un prodotto che ancora non si è visto in Europa e ancora meno in Italia, parliamo di Google Home grazie a questo piccolo scatolotto, potrete chiedere di avviarvi la vostra playlist con le canzoni preferite e nel frattempo accendere la luce nella camera di vostro figlio per svegliarlo la mattina!

Unboxing

La scotala come tutti i nuovi prodotti di Google si presenta molto elegante e ben progettata. Appena aperta la scatola vi trovate subito la Google Home e sotto di esso ci sarà qualche foglietto con le istruzioni rapide ed il suo alimentatore con presa proprietaria. Tutti qui! Essenziale e con tutto quello che ci serve per il primo avvio, adesso non ci resta che acenderlo e passare alla configurazione tramite il vostro smartphone.

 

Google Home 

Prime impressioni

Devo dire che anche se il prodotto è per il mercato statunitense e la mia pronuncia non è il massimo, non ho avuto nessun problema nell'impartire i comandi. Potete essere molto naturali nel porre domande perchè il vosto Google Home vi risponderà sempre e con risposte esatte. Adesso è in grado anche di collegare le domande tra di loro. Ad esempio, se chiederete quanto è alto Obama lui vi risponderà e poi la seconda domanda potete chiedere semplicemente l'età senza specificare nuovamente il soggetto. Questa è una delle piccole novità di Google Now.

 

Estetica e costruzione

Appena uscita dalla scatola si percepiche un prodotto di buona qualità, con materiali anche se di plastica ma di buonissima fattura. Il cavo di alimentazione è lungo circa 1,5 metri con un connettore proprietario.
Il sistema audio è di discreta qualità, ottima la riproduzione dei bassi e il livello del volume è accettabile per un prodotto che dovrà farvi sentire in maniera chiara sia le risposte alle vostre domande che la vostra musica preferita.

Le dimensioni sono molto ridotte (14,28 cm di altezza e 9,64 cm di diametro con un peso complessivo pari a 477 grammi) ed è facilmente collocabile in ogni ambiente. Anche la disponibilità di colori della base è variegata ed è possibile adattarla ad i singoli gusti di ognuno di noi.

Sono presenti sulla parte superiore due microfoni ed un sistema touch che vi permette di gestire il volume semplicemente passando sopra il vostro indice e con i led di diversi colore capire se Google Home è in ascolto e sta processando la vostra richiesta, oppure, tramite l'unico tasto fisico presente sulla Home indicarvi che i microfoni sono stati disabilitati.

Design Google Home

Come funziona?

Appena acceso si dovrà effettuare una connessione tramite il vostro smartphone alla rete wi-fi che ha creato la google home e seguire le istruzioni che vi porteranno alla configurazione. Basterà dirgli a quale connessione Wi-Fi di casa dovrà collegarsi e in pochi istanti sarete pronti per chiedere tutto quello che vi passa per la testa!

La connessione è molto stabile e non ho avuto nessun problema sia in fase di riproduzione audio che di streaming sulla chromecast del vostro televisore.

Ebbene si, potrete chiedere al Google Home di riprodurvi qualsiasi video presente su Youtube su una chromecast presente in casa vostra. Basterà semplicemente dire:"OK Google, riproduci video sulla tv della cucina" e lui conoscendo che la chromecast presente nel televisore in cucina si chiama "cucina" invierà il comando per avviare la riproduzione. 

Il consiglio da parte di Google è quello di tenerne uno per ogni ambiente cosi da poter gestire tutti gli ambienti. 

OK Google e Google Home

Partner supportati?

Sono diversi i partner che hanno supportato la home da Spotify a Pandora, passando per Nest per poter controllare casa vostra (https://madeby.google.com/home/services/ qui trovate tutti i produttori che lo supportano). Tra questi IFTTT che vi permette di poter fare diverse operazioni con la vostra Home. Vi invito ad andare sul sito https://ifttt.com/ per vedere quale potenzialità si possono avere. 

Speaker e sensori Google Home

 

Considerazioni finali

Devo dire che anche se ancora le nostre case non sono pronte a questo salto nel futuro, già si possono fare diverse cose con la Google Home. E ovviamente grazie alla galassia di applicazioni Made in Google le possibilità di utilizzo sono infinite. Chiedere che fine ha fatto il vostro pacco e sentire da una voce che è in cosegna oggi è già un bel traguardo per la casa del futuro! una pecca che abbiamo trovato è la mancanza di gestire più account sullo stesso home, infatti, le mail che vi leggerà e le altre notizie saranno relative ad un singolo account, ed in una casa con diverse persone non è proprio il massimo!

Voto Finale 8.1

Video Unboxing

Dove posso trovarlo?

In Europa ancora non è disponibile ed negli Stati Uniti è venduco a 129$ e se comprate il kit composto da tre Home li potrete acquistare a 299$

Prezzo Google Home

Scrivi per primo una recensione!


Aggiungi ai preferiti

19 dic 2016


Da Staff XGogame
Condividi & Bookmarking
Pubblicità